Differenziata porta a porta

Si è potuto osservare che, dove sono stati adottati sistemi di raccolta domiciliare dei rifiuti, la produzione pro capite di quelli indifferenziati è nettamente diminuita rispetto alla media nazionale, avvicinandosi all’obiettivo di 300kg/ab annuo, indicato fin dal 2000 dalla UE1.

Per tale motivo, al fine di rendere più efficace la raccolta differenziata, anche in diversi comuni della provincia di Roma è stata attivata la raccolta porta a porta con contenitori condominiali e mastelli per utenze singole, il cui colore è differente a seconda della tipologia di rifiuto previsto.
I materiali ritirati Porta a Porta sono: carta e cartone, plastica e alluminio, organico e materiale non riciclabile, oltre al vetro che in alcuni casi viene conferito nelle apposite campane.