Copertina articolo

I COMUNI GESTITI DA AMBI.EN.TE. INCREMENTANO LE PERCENTUALI DI RACCOLTA DIFFERENZIATA

I dati raccolti sulle percentuali di raccolta differenziata, negli ultimi dieci mesi del 2015, relativi ai comuni dove il servizio è gestito dalla Società  Ambi.en.te., sono a dir poco confortanti, sia perché mettono in risalto l’ulteriore sforzo compiuto dalla nostra Società per raggiungere livelli di avanguardia nella Regione Lazio, sia perché restituiscono un quadro ottimistico per gli obiettivi futuri.

Nei soli mesi che vanno dal 1 luglio 2015 ad ottobre dello stesso anno, in due nuovi comuni acquisiti da Ambiente, si sono evidenziate cifre percentuali degne delle città del nord Europa. Casape con 78,26% e San Gregorio da Sassola con il 76,72%  compiono performance da vere eccellenze.

Ma anche Genzano, con il 67,39% di R.D., Monte Porzio Catone (65,58%) e Palestrina con il 64,52%, non solo consolidano il frutto di un lavoro attento e puntuale, ma alzano l’asticella degli obiettivi ancora più in alto, superando ogni più rosea aspettativa.

Percentuali più basse ma ugualmente in incremento si evidenziano nel Comune di Ciampino (62,58%) e anche a Gallicano nel Lazio (63,26%). Lo stesso dicasi per Serrone e Zagarolo.

Un discorso a parte va fatto per il Comune di San Cesareo, che solo dal 19 ottobre è partito con la raccolta differenziata, porta a porta, su tutto il territorio, alla fine dell’anno saremo in grado di stabilire quanto inciderà il nuovo sistema sulla R.D.

Ricordiamo, inoltre che Ariccia, comune gestito da Ambi.en.te. fino ad Aprile 2015, partecipando al bando provinciale delle 4R,  si è aggiudicato il 2°premio come città “riciclona dei Castelli Romani”. Le percentuali di raccolta differenziata, raggiunte dal comune castellano, si riferiscono appunto all’anno 2014, periodo in cui Ambiente ha gestito la raccolta dei rifiuti determinando i risultati che hanno reso Ariccia uno dei Comuni più virtuosi, da questo punto di vista.