Comunicazioni

Notizie da Ambiente spa

DATI DEL CONVEGNO: dalla “Ronchi” alla “Circular Economy.

DATI DEL CONVEGNO   

Giovedi 19 ottobre si è tenuto, presso l’Aula Consiliare del Comune di Ciampino, il seminario di studio promosso dalla Società AET (Ambiente S.p.A.) dal titolo: dalla “Ronchi” alla “Circular Economy” riflessioni sui sistemi di gestione del ciclo dei rifiuti, con particolare riferimento ai nostri territori. L’obiettivo preminente del convegno di questa mattina è stato quello di costruire un percorso non meramente analitico, riguardo le pratiche del ciclo dei rifiuti nelle realtà italiane più eterogenee ma quello di fare il punto sull’esperienza che si è sedimentata, a partire dalla normativa “Ronchi” del 1997 e il determinarsi di nuove pratiche industriali necessarie alla costituzione di un modello compiuto di Economia Circolare, in grado, nella sua reale prospettiva e nelle articolazioni dei suoi processi di generare una suplly chain del rifiuto, realmente capace di partorire valore aggiunto, giungendo al più compiuto riutilizzo del rifiuti.

Della prospettiva più immediatamente vicina alla nostra realtà territoriale ha parlato il primo relatore, il Dg della società Ambiente, Davide Vernice, mentre il Prof. Edo Ronchi ( padre della legge che porta il suo nome) ha ispirato la platea dettando una serie priorità che andrebbero percorse per sostenere una economia circolare. il DG di Legambiente, Stefano Ciafani, ha tenuto a riscontrare una serie di condizioni che si frappongono alla realizzazione dell’impiantistica del rifiuto mentre l’On Alessandro Bratti, Presidente della Commissione d’inchiesta sugli illeciti ambientali e del ciclo dei rifiuti, ha sottolineato l’importanza di costituire una vera e propria agenzia nazionale di garanzia sul ciclo dei rifiuti.

Sono intervenuti inoltre, il Sindaco di Ciampino Giovani Terzulli; la Presidente di AET Eleonora Di Giulio; il Sindaco di Marino Carlo Colizza e il Vice Presidente di Utilitalia, Filippo Brandolini che ha posto l’accento, nella fattispecie, sulle differenze strategiche e imprenditoriali che si configurano nel nostro Paese.

Continua a leggere
103 Visite
0 Commenti

AET, le migliori percentuali di raccolta differenziata a Genzano e a Casape.

Nel mese di agosto 2017, le percentuali di raccolta differenziata, in alcuni paesi gestiti da AET (Ambiente Energia e Territorio), si sono attestate su numeri di assoluto rilievo. Se solo consideriamo che un Comune come Genzano di Roma, sia riuscito a raggiungere l’obiettivo di 72,86 % (rifiuti effettivamente avviati al recupero) e che Casape con il suo 69.99% insegue l’obiettivo degli “oltre i settanta”, realizzando una performance di tutto rispetto, dobbiamo rimarcare i risultati  degli altri territori da noi serviti, che superano le previsioni andando oltre ogni più rosea aspettativa. Cave e Palestrina, ad esempio, hanno innalzato la loro asticella a 67.78% il primo e al 66.94%, il secondo.

Agosto 2017                                         % RD

Casape                                               69.99%

Castel San Pietro Romano                    64.87%

Cave                                                  67.78%

Ciampino                                            61.59%

Gallicano nel Lazio                              62.44%

Genzano di Roma                             72.86%

Palestrina                                           66.94%

Poli                                                    62.52%

San Cesareo                                       64.12%

Serrone                                              66.64%

Zagarolo                                            64.36%

Continua a leggere
105 Visite
0 Commenti

Graduatoria provvisoria relativa alla selezione ad evidenza pubblica per il servizio di raccolta differenziata nel Comune di S.Cesareo.

GRADUATORIA PROVVISORIA

Continua a leggere
364 Visite
0 Commenti

19 ottobre 2017, convegno organizzato da AET: "dalla “Ronchi” alla “Circular Economy”

Dalla “Ronchi” alla “Circular Economy”:

riflessioni sui sistemi di gestione del ciclo dei rifiuti

con particolare attenzione alla realtà del nostro territorio

19 ottobre 2017

Alle ore 9.30

Ciampino Sala Consiliare-Via IV novembre

                   

Ore 9.00                      Accrediti e saluti del Sindaco di Ciampino Giovanni Terzulli e del Presidente di AET SpA Eleonora Di Giulio

                                   

Ore 9.30                      Introduzione: l’esperienza di realtà che dal basso opera un’efficace pianificazione ed una corretta gestione

                                   di Davide Vernice

                                    Direttore Generale di Ambi.en.te. S.p.A.

                                   

Dal Dlgs. 22/97 alle nuove direttive nell’economia circolare: come eravamo dove siamo, cosa abbiamo ancora da fare

di Edo Ronchi

                                   Presidente della Fondazione per lo sviluppo sostenibile

                                  

Le esperienze positive e gli ostacoli non tecnologici da superare

                                   di Stefano Ciafani

                                   Direttore Generale di Legambiente

Come completare il processo di modernizzazione della gestione del ciclo dei rifiuti

                                   di Filippo Brandolini

                                   Vice Presidente di Utilitalia

La città metropolitana: dall’avvio del processo della Raccolta differenziata, ai risultati ottenuti, alla carenza impiantistica. Come avviare il processo verso l’economia circolare

di Virginia Raggi +

Sindaco Città Metropolitana

Le problematiche regionali, l’avvio del processo legislativo di regolazione, lo stimolo alle aggregazioni territoriali

di Mauro Buschini

                                   Assessore Regionale Ambiente e Rifiuti

Conclusioni:

Economia circolare e rispetto delle regole di mercato, focus sul territorio della provincia di Roma

dell’On. Alessandro Bratti

Presidente Commissione parlamentare d’inchiesta sugli illeciti ambientali e ciclo dei rifiuti.

+attesa di conferma

Continua a leggere
241 Visite
0 Commenti

A Valmontone parte il servizio "porta a porta" gestito da Ambiente S.p.A.

Ambiente.S.p.A a partire dalla metà di ottobre, gestirà il servizio di raccolta differenziata, porta a porta, in tutto il territorio del Comune di Valmontone. Per L'outlet e il parco dei divertimenti si dovrà attendere l'inzio del 2018. Nel centro storico di Valmontone, l'attuale servizio "porta a porta" verrà sostituito con delle isole di raccolta informatizzate.

http://www.comune.valmontone.rm.it/archivio10_notizie-e-comunicati_0_1515.html

Continua a leggere
262 Visite
0 Commenti

GENZANO: Azione congiunta contro il degrado urbano.

Anche il 25 agosto, come è ormai consuetudine da alcuni mesi, si è svolta l'ennesima azione congiunta tra Ambiente S.p.A e Amministrazione Comunale di Genzano per contrastare il degrado urbano: l'ispezione si è svolta presso la stazione ferroviaria San Gennaro alla presenza dell'assessore Pamela Pezzotti, del consigliere Claudio Mariani, dei dipendenti comunali, della Polizia locale, dei Carabinieri, della Società Ambi.en.te. S.p.A e del direttore esecutivo per l'appalto dei rifiuti Emilio Severoni. Durante i controlli tra i rifiuti abbandonati sono stati trovati alcuni riferimenti che serviranno per avviare i dovuti procedimenti di perseguimento dei responsabili. 

"Il mio auspicio – commenta il sindaco Lorenzon – è che anche i cittadini facciano la propria parte spinti da quel senso civico che rifiuta ogni forma di vandalismo e disinteressamento della cosa pubblica". 

Continua a leggere
199 Visite
0 Commenti

Dal 13 al 20 agosto chiusura del centro di raccolta di Ciampino ( isola ecologica)

A causa della chiusura degli impianti di destinazione dei rifiuti, il centro di raccolta di Ciampino ( isola ecologica) resterà chiuso dal 13 al 20 agosto c.m.

Continua a leggere
244 Visite
0 Commenti

Quote societarie CREUROS SERVIZI srl

download pdf Impegno di riservatezza del 08.08.17
download pdf Avviso di manifestazione di interesse CREUROS

 

 

Continua a leggere
340 Visite
0 Commenti

COMUNI RICICLONI, EDIZIONE 2017: A GENZANO ASSEGNATO IL PREMIO C.I.AL PER LA MIGLIORE PERFORMANCE NELLA RACCOLTA DELL’ALLUMINIO.

Il 22 giugno si è svolta a Roma la cerimonia di premiazione per i “Comuni ricicloni”. Nell’edizione 2017, organizzata da Legambiente, il CIAL ha decretato Genzano di Roma il miglior comune del centro Italia per la raccolta e l’avvio al recupero degli imballaggi in alluminio. A Genzano, la raccolta differenziata è gestita dalla Società AMBI.EN.TE S.p.A. che da tempo si occupa di progettazione e gestione di servizi ambientali in numerosi Comuni del territorio laziale, offrendo soluzioni collaudate per ogni tipologia di committenza. E’ il caso di Genzano, con cui, la fattiva collaborazione, sostanziata dall’interesse comune, ha generato performance di alto livello sia nella raccolta che nell’avvio dei materiali differenziati al loro recupero.

Continua a leggere
457 Visite
0 Commenti

Avviso per i fornitori di A.E.T. S.p.A

SCISSIONE DEI PAGAMENTI-D.L. 50/2017 ESTENSIONE ALLE SOCIETA' PARTECIPATE.

Dal 1 luglio 2017 l'articolo 1 del D.L. 24 aprile, intervenendo sulla formulazione dell'art 17 ter del DPR 633/1972, ha esteso lo "split payment" ( scissione dei pagamenti) anche alle società partecipate dagli Enti territoriali, nelle quali è compresa la nostra Società.

Le nuove previsioni sono applicabili anche alle prestazioni di servizi soggette alla ritenuta alla fonte. Si invitano pertanto i soggetti che emettono fatture nei nostri confronti ad annotare sulla fattura la nuova previsione normativa con la dicitura "Operazione soggetta a split payment" e non comprendere l'importo dell'IVA, addebitato in fattura nelle liquidazioni periodiche. Resta inteso che dal prossimo 1 luglio, tutte le fatture rivevute, anche in assenza di tale indicazione, non potranno essere liquidate per la parte relativa all'IVA esposta in fattura, in quanto tale versamento verrà eseguito direttamente nei confronti dell'Erario.

Continua a leggere
363 Visite
0 Commenti

Emergenza Rifiuti a Valmontone: il Comune ringrazia Ambiente Energia e Territorio.

http://www.comune.valmontone.rm.it/archivio10_notizie-e-comunicati_0_1479.html

Continua a leggere
393 Visite
0 Commenti

Oli vegetali esausti: nel mese di aprile, Ciampino ne raccoglie 1320 Kg.

La raccolta degli oli vegetali esausti, dopo un prima fase di distribuzione dei contenitori e la naturale comprensione del nuovo sistema Olly, da parte dei cittadini, ci ha fornito i primi confortanti risultati: nel solo mese di aprile 2017 sono stati conferiti circa 1320 Kg di olio esausto, i quali verranno trasformati da potenziale inquinante a fonte energetica alternativa. Il nostro sforzo sarà quello di sensibilizzare ulteriormente l'utenza e realizzare un miglioramento progressivo dei risultati della raccolta. Analizzando il dato dell'intero anno 2016, relativo al conferimento dell'olio esausto presso l'isola ecologica di Ciampino, che è stato pari a 3000 Kg, possiamo rilevare una tendenza ad un aumento del 56% di olio da trasformare.

Continua a leggere
391 Visite
0 Commenti

AVVISO DI MANIFESTAZIONE DI INTERESSE.

Bando di Gara per la conclusione-mediante procedura ristretta-di un accordo quadro avente per oggetto la fornituta dei kit di sacchi per la raccolta differenziata porta a porta dei rifìuti urbani e assimilati, nonchè il servizio di consegna e distribuzione dei medesimi. Scad. 24/05/2017

FAQ

  1. Domanda: Periodo di consegna e tempistica della distribuzione (una o più volte l’anno)

Risposta

 La consegna avverrà più volte l’anno con una tempistica che verrà indicata nel capitolato tecnico

 

2. Domanda: Modalità di consegna su punto fisso o domiciliare.

Risposta

La modalità di  consegna dei kit verrà  indicata nel capitolato tecnico.

3. Domanda: Come devono essere registrate le consegne con firma, senza firma.

Risposta. La modalità di registrazione dei kit consegnati sarà definita nel capitolato tecnico

4. DomandaIl deposito del materiale viene messo a disposizione dai singoli Comuni o da Voi o è a carico di chi ha l’appalto

Risposta Il deposito del materiale è a carico della  ditta appaltatrice.

 

5. Domanda: Ci sono specifiche relative alla grammatura dei sacchi richiesti

Risposta La specifica delle grammature dei sacchi sarà fornita nel capitolato tecnico.

6. Domanda Il fatturato deve riferirsi all’ultimo  triennio ovvero 2016-2015-2014 o necessariamente dal 2015 al 2013

Risposta Il fatturato deve riferirsi al triennio 2013-2014-2015.

 

7. Domanda:  Per fatturato possiamo anche considerare la distribuzione effettuata con distributori automatici?

Risposta No

8. Domanda Si richiede se per servizi analoghi a quelli di gara si possano considerare anche fornitura e servizi di distribuzione kit di materiale pubblicitario, divulgativo ed informativo in genere. Se la risposta è negativa specificare cosa si intende per servizi analoghi.

Risposta No

Atteso che la definizione di “servizi analoghi” è stata esplicitata  all’articolo 2  Definizioni   lett. g) dell’Avviso di manifestazione di interesse pubblicato, si ribadisce che per servizi analoghi a quelli oggetto della gara si intende il servizio di distribuzione e/o consegna agli utenti dei kit per la raccolta differenziata.

 

Continua a leggere
752 Visite
0 Commenti

Giovedì 2 marzo, a Ciampino inaugurazione del nuovo servizio di raccolta dell'olio esausto.

ECOENERGIA-2017_OLLY-locadina-inaugurazione_Ciampino3.pdf

Continua a leggere
584 Visite
0 Commenti

TRASFORMA L’OLIO IN ENERGIA! A Ciampino parte il Sistema Olly, per la raccolta degli oli alimentari esausti -

Brochure   Locandina

 

Dal 1 febbraio 2017, A.E.T. S.p.A. ( Ambiente Energia e Territorio)  introdurrà a Ciampino il sistema Olly, il più moderno sistema di raccolta e di recupero degli oli alimentari esausti, di provenienza domestica. La raccolta sarà dedicata unicamente all'olio di origine domestica che dovrà confluire esclusivamente nel contenitore Olly, che in questi giorni, verrà distribuito a tutti gli utenti di Ciampino, attraverso la rete territoriale di distribuzione dei sacchi per la raccolta differenziata. Il sistema prende il suo nome dal contenitore giallo riutilizzabile “Olly”, che una volta ricevuto e riempito di olio esausto, dovrà essere consegnato presso i punti di raccolta Olly, installati in via Mario Calò (box); P.zza Trento e Trieste (box);  e Largo Martin Luther King ( casina ), così da ritirarne uno vuoto e pulito e comunque l'utente potrà sempre conferire presso il Centro di raccolta sito in Via Lucrezia Romana. Perché raccogliere e recuperare l’olio? Perché l’olio esausto costituisce  un rifiuto che, se disperso nell’ambiente, comporta gravi danni al sottosuolo, alle reti fognarie e alle falde acquifere, 1kg di olio vegetale è sufficiente a coprire circa 1000 metri quadrati di qualsiasi specchio d’acqua. Con il sistema di raccolta Olly non viene solo eliminato un rifiuto difficile da gestire, ma è possibile invece trasformarlo inuna fonte energetica riutilizzabile.

Continua a leggere
2883 Visite
0 Commenti

INAUGURAZIONE 2° COMPATTATORE PER GLI IMBALLAGGI IN PLASTICA A CIAMPINO

Il Comune di Ciampino in collaborazione con A.E.T. S.p.A, gestore del servizio di Igiene Ambientale presso lo stesso Comune, nell’ambito del Progetto Greeny” inaugurerà il 14 dicembre, alle ore 10.00, in Piazza Kennedy, il secondo Eco-Compattatore Eurven, il cui sistema automatico permetterà l’immediato conferimento dei materiali plastica.

All’inaugurazione parteciperanno: alcune classi di studenti della scuola primaria; il Sindaco di Ciampino Giovanni Terzulli; l’Assessore alla Pubblica Istruzione Emanuela Gentile; il Presidente di A.E.T., Eleonora Di Giulio, il Direttore Generale di A.E.T. Davide Vernice e il Direttore Marketing Co.re.pla..( Consorzio Nazionale per la Raccolta, il Riciclaggio e il Recupero di imballaggi in Plastica) Dott. Massimo Di Molfetta.

Il sistema di Eco compattazione Eurven permetterà ai cittadini di conferire gli imballaggi in plastica PET (es. bottiglie di acqua minerale, succhi di frutta, latte, bibite analcoliche, etc.) in cambio dei quali riceveranno uno scontrino corrispondente al numero degli imballaggi depositati. Il bonus sconto, denominato Ecopunto, potrà essere utilizzato presso i centri che hanno aderito al progetto, ed il suo valore sarà declinato in base alle promozioni del momento.

E’ doveroso sottolineare che il primo Eco-Compattatore, installato nel mese di maggio, presso il  supermercato IPER DEM di Via Mura dei Francesi a Ciampino, dopo sette mesi dall’inizio della sua attività, ha contribuito alla raccolta di più di 96.000 bottiglie in plastica.

Continua a leggere
928 Visite
0 Commenti

A Palestrina parte la raccolta porta a porta del vetro e dell'alluminio

CALENDARIO CONSEGNE CONTENITORI Dal 30 novembre 2016, nel Comune di Palestrina, verranno rimosse le campane per i contenitori in vetro e alluminio, che lasceranno il posto alla raccolta porta a porta integrale. Ciò significa che entro la data prevista verranno distribuiti gli appositi contenitori del materiale suelencato così come per gli altri materiali, verranno raccolti direttamente presso il domicilio di ogni utente. La raccolta avverrà così come previsto dal calendario che pubblichiamo. GIORNI RACCOLTA PAP

Continua a leggere
1068 Visite
0 Commenti

Dal 12 settembre al 14 settembre A.E.T. S.p.A. raccoglie circa 105 tonnellate di rifiuti nel Comune di Valmontone

Nei primi tre giorni di servizio di igiene ambientale, nel Comune di Valmontone, AET ha raccolto volumi enormi di rifiuti e assicurato alla città l'igiene del suo territorio. Solo nella giornata del 12 settembre, data di avvio del servizio, i nostri operatori hanno raccolto 94.580 kg di rifiuti, cui si aggiungono i 9740 del 14 settembre.
Cifre record per un Comune di soli 16.000 abitanti. Ciò rappresenta la capacità di AET di mobilitarsi con grande efficienza e professionalità sui territori che gestisce, che in alcuni casi presentano delle criticità cui facciamo fronte con l'esperienza e la dedizione che abbiamo acquisto nell'ambito della gestione dei servizi di igiene ambientale.

Continua a leggere
940 Visite
0 Commenti

INAUGURATO A CIAMPINO IL PRIMO ECO-COMPATTATORE PER GLI IMBALLAGGI DI PLASTICA PET

Lunedi 30 maggio,

il Comune di Ciampino in collaborazione con A.E.T. SpA, la società di gestione del servizio di raccolta differenziata porta a porta, hanno presentato questa mattina, ad alcuni studenti delle scuole primarie del territorio, il “Progetto Greeny” per il riciclo della plastica, inaugurando l’eco compattatore Eurven posizionato all’ingresso del supermercato IPER DEM di via Mura dei Francesi.

Il sistema è facile. I cittadini che conferiranno gli imballaggi in plastica PET (es. bottiglie di acqua minerale, succhi di frutta, latte, bibite analcoliche, etc.) all’interno dell’apposito compattatore, riceveranno in cambio uno scontrino corrispondente al numero degli imballaggi depositati. Il bonus sconto, denominato Ecopunto, potrà essere utilizzato presso il supermercato DEM, che ha aderito al progetto, ed il suo valore sarà declinato in base alle promozioni in essere. Tale sistema, utilizzato già da moltissimo tempo in altri Paesi, consente dunque di ribaltare il concetto di rifiuto da costo a risorsa.

Nei prossimi giorni un nuovo eco compattatore sarà installato in un'altra zona di Ciampino.

Continua a leggere
1091 Visite
0 Commenti

Partita campagna Riduci & Ricicla

Parte il progetto di educazione ambientale "Il Lazio Riduce e Ricicla", gara a colpi di raccolta differenziata nelle scuole di 13 comuni. 

 

http://www.riduciricicla.it/2016/03/28/levoluzione-della-campagna/

 

Parte la gara a colpi di raccolta differenziata con "Il Lazio Riduce e Ricicla", il progetto di educazione ambientale di Legambiente Lazio, realizzato con il contributo di Ambie.en.te.Spa, per favorire la riduzione, il riuso e il riciclo dei rifiuti urbani prodotti in ambito scolastico e domestico, grazie al coinvolgimento di insegnanti, studenti e familiari delle scuole dei comuni di Castel San Pietro, Casape, Cave, Ciampino, Gallicano nel Lazio, Genzano,Monteporzio Catone, Palestrina, Poli, San Cesareo, San Gregorio, Serrone e Zagarolo.

Un percorso di sensibilizzazione ed informazione per gli alunni partecipanti, coinvolti in una gara a premi; la sfida tra classi ha lo scopo di incentivare la riduzione dei rifiuti e la raccolta differenziata attraverso giochi e divertimento fino alla fine dell'anno scolastico; durante questo periodo gli studenti sono chiamati a mettere in campo una serie di azioni finalizzate alla riduzione delle quantità di rifiuti da loro prodotti e all'incremento di quelli raccolti in modo differenziato a scuola, a casa e non solo. La classe vincitrice sarà quella che avrà sviluppato le azioni più efficaci per migliorare il proprio livello di virtuosità, ottenendo il punteggio più elevato attraverso la raccolta differenziata.

"Un mondo diverso è possibile specialmente se crescono nuove generazioni capaci di vivere una quotidianità fatta di rispetto dell'ambiente - dichiara Roberto Scacchi Presidente di Legambiente Lazio -. Bisogna partire proprio dalla scuola, per il ruolo che assume nella formazione delle future generazioni, a lavorare sui piccoli gesti quotidiani che fanno bene all'ambiente. In questo caso, lo sviluppo di una gara che mette in rete le buone pratiche sulla raccolta differenziata in classe e a casa, è anche un metodo sano per rendere più efficace e corretto il conferimento dei rifiuti nei comuni coinvolti. Esperienze come questa vanno replicate in ogni territorio della nostra regione e supportate nella maniera corretta dalle aziende e dalle amministrazioni, perchè il Lazio si avvii definitivamente verso una complessiva e sana gestione del proprio ciclo dei rifiuti”.

“Ambiente S.p.A. ha immediatamente fatto proprio il progetto di Legambiente Lazio – dichiara il Direttore Generale Davide Vernice - e dal momento in cui gli è stato proposto, ha subito immaginato che il proprio ruolo di attore operativo, nell’ambito della raccolta differenziata su numerosi territori del Lazio, dovesse coniugarsi alla promozione di azioni strutturate, riguardanti la formazione di una coscienza ambientale, diffusa e capillare. L’idea del gioco e della competizione tra ragazzi delle scuole, ci è subito apparsa un ottimo modo per incalzare la nostra idea di recupero dei rifiuti e che nella sostanza ha continuamente bisogno di un supporto formativo. Sappiamo bene che le nuove generazioni costituiscono un bacino ampio e ricettivo, capace di rappresentare lo scarto culturale tra passato e futuro e per questo motivo Ambiente sarà sempre in prima fila per accogliere e sollecitare iniziative di questo genere.”

Continua a leggere
1023 Visite
0 Commenti
Wait a minute, while we are rendering the calendar